ACQUA SANTA CROCE VS BEVANDE ZUCCHERATE

12 Luglio 2019

Un nuovo studio, condotto da un team di ricercatori del Centro di Ricerca di Epidemiologia e Statistica della Sorbonne Paris Cité e Inserm, suggerisce che il consumo di una grande quantità di BEVANDE ZUCCHERATE comporterebbe un maggior RISCHIO DI SVILUPPARE TUMORI. Per giungere a questa conclusione – afferma SKY TG 24 - i ricercatori hanno valutato gli effetti a lungo termine di diverse tipologie di bibite su un campione composto da più di 100mila persone.

La rivista specializzata British Medical Journal ha pubblicato lo studio degli esperti coordinati da Mathilde Touvier che hanno monitorato oltre 101000 individui per un lungo periodo i tempo. Tutti i partecipanti coinvolti nella ricerca osservazionale erano inizialmente sani: nel corso del follow up sono stati diagnosticati 2mila casi di tumore. Il campione è stato suddiviso in gruppi diversificati a seconda dei gusti. Ai partecipanti è stato chiesto di compilare appositi questionari dove indicare nel dettaglio la tipologia di bevanda preferita tra bibite zuccherate, succhi di frutta al 100% e bevande con dolcificanti artificiali, e il suo consumo medio giornaliero nel corso del tempo.

Dall’ampio studio prospettico è emerso che il consumo di bevande zuccherate è risultato significativamente correlato all’aumento del RISCHIO DI TUMORE e in particolare all’incremento della probabilità di contrarre il CANCRO AL SENO: il rischio di sviluppare un tumore salirebbe del 18% ogni 100 millilitri di bibite con zucchero consumati in più quotidianamente. La percentuale sarebbe al 22% per la neoplasia al seno. Risultati simili sono stati associati anche al consumo eccessivo di succhi di frutta al 100%.

In conclusione preferire l’Acqua Santa Croce alle bibite zuccherate è una scelta sana ed il vostro organismo vi ringrazierà. Acqua Santa Croce è l’OLIGOMINERALE con un basso residuo fisso solo 170 mg/litro e per questo garantisce all’organismo un equilibrato apporto di sali minerali. Ma non basta! L’acqua Santa Croce ha altre 2 peculiarità che la rendono unica tra le oligominerali:

1) basso contenuto di sodio (il comune sale da cucina): solo 1.8 mg/l di Sodio, 
2) basso contenuto di nitrato (indica l'inquinamento): solo 1,0 mg/l di Nitrato, quindi ottima per bambini e donne in gravidanza

Acqua Santa Croce è la scelta migliore per assaporare tutto il piacere della tavola ed accompagnare ogni piatto con più gusto, svolgendo un'ottima azione diuretica e particolarmente adatta per essere bevuta quotidianamente.

[Fonte: SKY TG 24]