ACQUA SANTA CROCE: ACQUA CHALLENGE 2020

16 Luglio 2020

Quando il termometro sale è normale che la sensazione di sete aumenta. Come ricorda l’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), dovremmo bere ogni giorno acqua in abbondanza – e in estate ancora di più – perché l’acqua è un elemento essenziale per il nostro organismo. Idratarsi è fondamentale per la salute e per il benessere del corpo umano.

Il corpo umano è composto principalmente da acqua. Appena nati, infatti, rappresenta il 75% del nostro peso, ma con l’avanzare dell’età questa percentuale diminuisce: negli adulti si aggira intorno al 55/60% e nell’anziano scende ulteriormente.

Se non idratiamo sufficientemente il nostro corpo rischiamo effetti collaterali anche gravi: secchezza della pelle e delle mucose, aumento della temperatura corporea, intossicazione di reni e fegato, rallentamento della funzione intestinale e, di conseguenza, dell’assimilazione dei nutrienti. Per questo è importante prestare attenzione al principale segnale d’allarme che il nostro corpo ci invia: il senso di sete, un regolatore che ci fa capire che è arrivato il momento di bere acqua.

Il meccanismo della sete ha però un tempo di risposta ritardato: spesso si attiva solo quando la perdita di acqua è già troppo seria oppure, nel caso degli anziani, funziona male. Ecco perché è importante bere regolarmente e a sufficienza senza aspettare di avere sete.

Per aiutare tutti a bere di più Acqua Santa Croce in collaborazione con la nutrizionista Anna Luisa Monaco ha lanciato la challenge dell'estate: #AcquaChallenge | 60 giorni di idratazione

Mettiti alla prova e partecipa anche tu: Scopri di più su Instagram

Continua a seguirci anche sulle nostre pagine social:

Facebook: www.facebook.com/acquasantacroce
Twitter: www.twitter.com/SantaCroceAcqua
Instagram: www.instagram.com/acquasantacroce