SANTA CROCE SPONSOR UFFICIALE DEL LUCO CANISTRO CALCIO

08 Agosto 2011

La società di imbottigliamento dell’acqua “Santa Croce” per il terzo anno consecutivo vestirà la maglia del Luco Canistro. “Santa Croce”, infatti, sarà lo sponsor ufficiale della squadra di calcio abruzzese che militerà anche per la stagione 2011-2012 nel torneo interregionale di serie D. La prossima stagione parte all’insegna di rinnovati ed ambiziosi traguardi: la squadra che si sta allestendo sarà competitiva, giocherà un ruolo fondamentale ed ambirà alla vittoria finale e alla promozione di categoria. L’obiettivo della società calcistica Luco Canistro è quello di disputare un campionato di alto livello nell’ormai stagione alle porte. Presidente e staff dirigenziale, infatti, stanno facendo il possibile, con notevoli sforzi, per portare avanti un campionato difficile ed oneroso. I vertici della società sportiva anche quest’anno, infatti, sono riusciti ad iscriversi al torneo e stanno costruendo una rosa di tutto rispetto. La neo-amministrazione comunale, con in testa il sindaco Antonio Di Paolo, da parte sua, ha a cuore la locale squadra di calcio e intende contribuire alla sua valorizzazione ed al suo potenziamento. 

“Noi come sponsor – afferma il presidente della società di imbottigliamento dell’acqua Santa Croce, Camillo Colella -, dal punto di vista sportivo, vogliamo che la squadra possa ambire alla promozione e che venga data rilevanza al vivaio; dal punto di vista sociale crediamo fermamente nel valore dello sport quale aggregatore e veicolo di grandi valori”.

La decisione di continuare ad essere lo sponsor del Luco Canistro è scaturita dalla volontà della proprietà della società di imbottigliamento dell’acqua di essere vicina allo sport e alle attività in genere che nascono sul territorio abruzzese.

Lo sponsor, insieme alla società, con l’intento di dare vigore e avvicinare ancor più i propri tifosi alla squadra, ha in programma, così come è stato in passato, la realizzazione di determinate iniziative nel corso della prossima stagione.

Il connubio sport-acqua Santa Croce, inoltre, vuole essere un messaggio, soprattutto da rivolgere ai giovani, a condurre uno stile di vita salubre. Intento che la società sta portando avanti in diversi campi di intervento.

Infine una curiosità: Canistro è tra i paesi più piccoli iscritti ai vari gironi del campionato interregionale di Serie D. La società “Santa Croce” in questo ha visto uno sprone affinché anche i centri più piccoli possano avere una chance nel giocarsela con realtà economiche e demografiche di ben altra rilevanza.