ACQUA SANTA CROCE IN SERIE A CON IL PARMA CALCIO 1913

14 Settembre 2018

“L’esperienza positiva vissuta nelle scorse due stagioni calcistiche hanno permesso il rinnovo dell’accordo con il Parma Calcio 1913, in cui l’Acqua Santa Croce ha creduto fortemente vedendola transitare dalla Lega Pro in Serie A. Acqua Santa Croce affiancherà i giocatori per garantirgli ottime prestazioni. Il marchio sarà presente a bordo campo nei passaggi Led durante le partite, nelle conferenze stampa della squadra ed anche nelle iniziative di co-marketing che verranno organizzate durante l’anno. Acqua Santa Croce offrirà la possibilità di far vivere ai tifosi del Parma esperienze irripetibili portando allo Stadio Ennio Tardini i suoi clienti per farli assistere ad alcune delle più importanti partite del Campionato 2018/19 di Serie A grazie al PREMIO FEDELTA’. Altre novità di questa nuova stagione riguardano la possibilità di vivere da vicino esperienze uniche con i campioni gialloblù come la visita del centro sportivo del club, il tour dello stadio e ricevere gadget della squadra.

Il reparto di Medicina dello Sport dell’Università di Chieti ha evidenziato le caratteristiche di questa acqua ideale per gli sportivi professionisti e fondamentali per una corretta idratazione sia in gara che durante la giornata. Affinché anche l’organismo dei giocatori del Parma Calcio 1913 ritrovi, senza fatica, la forma perfetta consigliamo la nostra acqua in ogni momento dell’attività in cui bisogna recuperare la condizione psicofisica. “L’Associazione Italiana Altroconsumo – afferma il presidente Colella – completati i Test sulle Acque Naturali nel Giugno 2018, ha valutato Acqua Santa Croce, per il terzo anno consecutivo, la Migliore Acqua Italiana nel test di qualità. La nostra acqua è particolarmente indicata per gli sportivi perché leggera e velocemente assimilabile, con un basso residuo fisso, poco sodio e basso contenuto di nitrati, ottima anche per i bambini.

“Un grande in bocca al lupo a tutto il team del Parma Calcio, certi che sarà un altro anno ricco di performance strepitose – conclude il presidente Camillo Colella – perché la squadra ha scelto di dissetarsi con l’acqua migliore nel test di qualità, vincendo il confronto con le acque minerali italiane per il terzo anno consecutivo”